Video hard sul tabellone della stazione

Chiunque faccia la vita del pendolare sa bene quanto possa essere noiosa l’attesa in stazione. Treni in ritardo, tabelloni degli orari che non si aggiornano, sono tutti motivi che almeno una volta nella nostra vita ci hanno fatto alzare gli occhi al cielo e sbuffare. In Cina però qualche tempo fa i pendolari in attesa in una delle più grosse stazioni del paese hanno avuto una piacevole sorpresa.

Un tecnico delle ferrovie, forse in cerca di relax dopo i massacranti turni estenuanti tipici degli ambienti di lavoro asiatici, ha ben pensato di trastullarsi con un filmino hard sul suo portatile. Fino a qui niente di strano direte voi, purtroppo però l’uomo sbadato si era scordato di scollegare il computer che gestiva i tabelloni della stazione ed ha involontariamente condiviso con i pendolari 10 minuti buoni di un classico della pornografia cinese conosciuto col nome di Chin P’ing Mei (letteralmente “La prugna nel vaso d’oro”).

Questo divertente evento ha attirato l’attenzione di diversi passanti che si sono goduti beatamente il film hard fin quando il tecnico è stato avvisato del misfatto ed ha provveduto con celerità ad interrompere il collegamento e a gettare il dvd incriminato, poiché in Cina, chi diffonde materiale pornografico rischia addirittura la reclusione per 2 anni.

Un bel rischio per qualche minuto di relax non trovate? E voi vorreste vedere un po’ di tette e culi sul mega schermo di Milano Centrale mentre attendete il vostro Freccia Rossa per Roma? Sicuramente renderebbe le lunghe e snervanti attese sulle banchine un po’ più sopportabili per molti.